Come combattere caro affitti ed evasione? le priorità di Confedilizia

Canone calmierato e cedolare secca anche per i locali commerciali, sono queste le proposte portate sui tavoli del Parlamento. Una battaglia che anche le associazioni di categoria dei commercianti portano avanti da tempo. Ecco perché sono necessarie queste azioni.

Mercato immobiliare, caro affitti, tasse.

Come aiutare il settore e ridurre l’evasione fiscale? Confedilizia continua la battaglia e ha portato sui tavoli del Parlamento due proposte chiare e precise: introduzione di una cedolare secca per gli affitti di immobili commerciali e stabilizzazione o prolungamento dell’aliquota del 10% della cedolare per le abitazioni locate a canone calmierato. Sono queste le due priorità che Confedilizia ha rappresentato nel corso dell’audizione sulla manovra per il 2018 dinanzi alle Commissioni Bilancio del Senato e della Camera.

Per quanto riguarda gli affitti abitativi, il disegno di legge di bilancio prevede la proroga fino al 2019 della speciale aliquota del 10% della cedolare secca per le locazioni a canone calmierato, che era stata prevista per un quadriennio con scadenza al 31 dicembre 2017.

“Proseguire con questo regime fiscale – ha detto in audizione il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa – è indispensabile per mantenere un minimo di attrattività ad una modalità di affitto che è stata mortificata dall’aumento di tassazione patrimoniale avviato nel 2012.Tuttavia, considerata la durata quinquennale dei contratti interessati, limitare la proroga a due anni rischia di impedire l’effetto incentivante dell’aliquota e conseguente calmieramento dei canoni”.

Dall’esame parlamentare, poi, Confedilizia si aspetta l’elaborazione di una norma che introduca nel settore non abitativo una tassazione sostitutiva dei redditi da locazione.

“Si tratta – ha rilevato Spaziani Testa – di una misura strutturale e pro crescita. E la prova del nove della validità della proposta è data dal fatto che a sostenerla sono anche le controparti dei proprietari nei contratti di locazione, vale a dire le organizzazioni dei commercianti, consapevoli che la perdita di qualsiasi redditività dell’investimento in locali commerciali impedisce alle attività economiche di prossimità di uscire dalla crisi che le attanaglia”. Infatti, anche Confesercenti in questi anni si è battuta per l’introduzione di questa possibilità anche per i locali commerciali. A Messina, lo scorso anno, avevamo fatto un focus sul caro affitti che aveva fatto emergere chiaramente la necessità di misure che potessero aiutare anche i commercianti che spesso si trovano costretti a chiudere anche perché non riescono a sostenere i costi degli affitti.

Per il resto, sono da considerarsi positivamente – a giudizio di Confedilizia – misure come la sterilizzazione degli aumenti delle aliquote Iva, che si sarebbero applicati a molti interventi sugli edifici; la proroga delle detrazioni per ristrutturazioni edilizie e acquisto di mobili, oltre al nuovo bonus verde, pur con necessità di modifiche migliorative su alcuni aspetti dei diversi incentivi per interventi sugli immobili; l’estensione dei piani individuali di risparmio (Pir) alle società immobiliari, che ne erano inspiegabilmente escluse; la previsione di una detrazione per i premi delle polizze catastrofali riguardanti le abitazioni.

http://www.tempostretto.it/news/mercato-immobiliare-come-combattere-caro-affitti-evasione-priorit-confedilizia.html

FESTA DEL CONDOMINIO 2017

 

               Confedilizia Messina Vi invita a partecipare alla 

                         14^ Festa del condominio

      che si terrà il 30 SETTEMBRE 2017 ALLE ORE 10:00

                    presso la libreria Feltrinelli di Messina

                                       in via Ghibellina,32.

                                 Il tema di quest’anno sarà

            “RISCHIO SISMICO: SICUREZZA E RISPARMIO”

 

 

Anche quest’anno Confedilizia e Coram, in collaborazione con la casa editrice LA TRIBUNA, organizzano i CORSI PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO, in conformità al D.M. 13.08.2014 n. 140.
I corsi si svolgono online, con la previsione di un esame finale frontale che si terrà a Messina giovedì 21 settembre 2017 ore 15,00.
Per i segnalati Confedilizia è previsto un prezzo agevolato.

Si ricorda che l’obbligo di formazione incombe anche su coloro i quali abbiano svolto attività di amministrazione condominiale per almeno un anno nel periodo che va dal 18.6.2010 al 18.6.2013.  Tali soggetti, infatti, sono tenuti alla immediata frequentazione del corso di aggiornamento annuale.

IL TERMINE ULTIMO PER OTTEMPERARE ALL’OBBLIGO FORMATIVO SCADE IL 09 OTTOBRE 2017

 

Per info rivolgersi a CONFEDILIZIA MESSINA, Via Dei Mille 243, Is. 101 – Messina  

Tel. 090.6510639     – 090.770835
e-mail: confediliziamessina@gmail.com

 

COMUNICATO 13 FESTA NAZIONALE DEL CONDOMINIO DI CONFEDILIZIA

catturaGUARDA VIDEO – RTP GIORNALE 21/09/2016 COMUNICATO FESTA DEL CONDOMINIO CONFEDILIZIA

Sabato 24 settembre 2016 avrà luogo la 13^ festa nazionale del condominio.
La giornata si propone di concentrare l’attenzione sulla materia immobiliare.
Numerosi gli eventi in programma.
La mattina, dalle ore 10 in piazza Vittorio Emanuele di Spadafora (adiacente al castello) si terrà un incontro aperto alla cittadinanza, sulla tematica “Sicurezza e risparmio energetico negli edifici”. Parteciparanno l’Amministrazione comunale di Spadafora, la Protezione Civile di Messina che tratterà gli aspetti tecnico- pratici con particolare riguardo alle misure di prevenzione da adottare ed alla condotta da assumere in caso di sisma, i consulenti di Confedilizia che forniranno consulenza in materia condominiale, immobiliare, tecnica, locativa, assicurativa, fiscale.
All’evento parteciperà il Presidente nazionale di Confedilizia, Avv. Giorgio Spaziani Testa.
A seguire, nel pomeriggio, alle 17:30, presso la libreria Feltrinelli di Messina, Via Ghibellina 32, si terrà l’incontro dibattito sul “Baratto amministrativo“. Tra i relatori il prof. Giacomo D’amico, associato di diritto costituzionale all’Università di Messina e l’assessore allo Sviluppo economico prof. Guido Signorino.
Ospite dell’evento il Presidente confederale Avv. Spaziani Testa.

13^ FESTA DEL CONDOMINIO

Confedilizia Messina Vi invita a partecipare alla 13^ Festa nazionale del condominio, che si terrà il 24 settembre 2016, con la partecipazione del Presidente confederale, avv. Giorgio Spaziani Testa.

Numerosi gli appuntamenti previsti per la giornata, che si articolerà come segue:

mattina-immagineORE 10 – PIAZZA VITTORIO EMANUELE, SPADAFORA (ME)  – avrà luogo un INCONTRO APERTO SUL TEMA “SICUREZZA E RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI” con la partecipazione dell’Amministrazione comunale di Spadafora e della Protezione civile di Messina, che si occuperà in particolare degli aspetti riguardanti la prevenzione sismica e le misure comportamentali da attuare in caso di calamità.
E’ prevista una interessante mostra fotografica sul terremoto di Messina del 1908, nonché la visita guidata al Castello di Spadafora.

Nel corso della mattinata, i consulenti di Confedilizia saranno a Vostra disposizione per ogni chiarimento in materia condominiale, locativa, fiscale, tecnica, immobiliare ed assicurativa.

SCARICA IL programma festa-nazionale-del-condominio-24-settembre-2016- spadafora mattina

 

ORE 17,30 – LIBRERIA FELTRINELLI DI MESSINA, VIA GHIBELLINA 32, 

avrà luogo l’INCONTRO-DIBATTITO SUL TEMA
“IL BARATTO AMMINISTRATIVO”

RELATORIpome-immagine
prof. Giacomo D’Amico – Università di Messina
prof. Guido Signorino – Assessore Sviluppo Economico Comune di Messina
avv. Anna Lombardo – Coordinamento legali Confedilizia
con l’intervento del Presidente di Confedilizia – avv. Giorgio Spaziani Testa. SCARICA IL programma-festa-nazionale-del-condominio-24-settembre-2016-messina-pomeriggio

 

CONTRATTO CONCORDATO E RISPARMIO FISCALE…… GUARDA IL VIDEO……..

CONVENZIONE CORSI ONLINE AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO – CONSIGLIO ORDINE AVVOCATI DI MESSINA

NEWS COA

Collegati al sito dell’Ordine Avvocati di Messina

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Messina ha aderito alla proposta di convenzione avanzata da Confedilizia A.M.P.E. Messina – Associazione messinese per la tutela della proprietà edilizia, che consentirà agli avvocati che svolgono o intendono svolgere anche l’attività di amministrazione condominiale di accedere ai corsi obbligatori per la formazione iniziale e periodica online erogati dalla casa editrice “La Tribuna” ad un prezzo agevolato (corso di formazione iniziale € 200,00 + Iva – corso di aggiornamento periodico € 40,00 + Iva).

Ai sensi del citato D.M. n. 140/14, ciascun corso si concluderà con un colloquio frontale, fissato per il giorno 01 Ottobre 2016, ore 15:00, presso il Dipartimento Cultura e Servizi di Via Giacomo Venezian, 43, Messina, alla presenza del Responsabile Scientifico, Avv. Corrado Sforza Fogliani.

L’incontro è aperto a tutti gli iscritti all’Ordine, con il riconoscimento di n. 2 crediti formativi.

 

RENT TO BUY: CONVEGNO FIAIP MESSINA E INTERVENTO DI CONFEDILIZIA

20160610_114957-1RENT TO BUY: CONVEGNO FIAIP MESSINA E INTERVENTO DI CONFEDILIZIA 

Il contratto di “rent to buy” è stato al centro del convegno svoltosi stamane presso la sala Consulta della Camera di Commercio di Messina, organizzato dal Presidente di Fiaip – Collegio provinciale di Messina, Nunzio Caristi.
A tracciare gli aspetti fondamentali della disciplina riguardante questa nuova figura contrattuale introdotta dall’art. 23 del D.L. Sblocca – Italia sono stati Bernardo Maiorana, Notaio e componente del Consiglio Notarile di Messina, l’Avv. Sebastiano Maio, Presidente di Confedilizia Messina, e l’Avv. Gaetano Pellegrino del foro di Messina.

Con il “rent to buy”, il proprietario consegna fin da subito l’immobile al conduttore/futuro acquirente, il quale paga un canone costituito da due diverse componenti: quella destinata al pagamento del godimento e quella da imputare al prezzo di acquisto. Dopo un certo periodo di tempo pattuito dalle parti, il conduttore potrà decidere se acquistare o meno l’immobile.
Molteplici le criticità emerse nel corso della trattazione, dovute in gran parte ai “vuoti normativi” lasciati dal Decreto Legge, soprattutto con riferimento alla materia fiscale e ai rimedi cui le parti, a seconda dei casi, potranno fare ricorso per far fronte alle problematiche che dovessero colpire il rapporto contrattuale.
Proprio con riferimento agli strumenti processuali, l’Avv. Maio si è fatto portavoce della recente approvazione, da parte della Commissione Finanze del Senato, dell’emendamento proposto da Confedilizia che prevede l’estensione al “rent to buy” del procedimento di sfratto; “circostanza questa – spiega il Presidente provinciale dell’associazione dei proprietari di immobili – che, fatto salvo il completamento dell’iter legislativo, potrebbe rappresentare senza dubbio un’importante garanzia per il proprietario/venditore”.

Unanime l’invito rivolto dai relatori nei confronti degli agenti immobiliari ad avvalersi di un supporto professionale già nella fase di redazione e stipula del contratto, al fine di limitare al massimo l’insorgenza di criticità che potrebbero inficiare la validità e l’efficacia dell’accordo.

A chiusura dei lavori, è stato presentato il gestionale “Gestifiaip” a cura del referente regionale di Gestifiaip Marcello Pilato,  e il portale “Sea & Sun Sicily” presentato da Angelo Collodoro e Rocco Bassetta.

RENT TO BUY: CONVEGNO FIAIP MESSINA E INTERVENTO DI CONFEDILIZIA leggi l’articolo 

Seguici su:

Contatti

AMPE Confedilizia Messina